Critiche d'Arte
''L'interazione con la naturale bellezza della terra nel fluidificare dei ricordi in essa incanalati, mediante una lucida introspezione volta sostanzialmente a rielaborare il trattato nei suoi decorosi intrecci, fanno della struttura creativa realizzata dalla pittrice Stefania Fragano il cardine principale dell'evoluzione percettiva, mediante un movimento sottostante alla linea marcata da incisiva determinazione, nel riassetto strutturale del naturale movimento. Sono relazioni sceniche bene definite nello spazio e costruite con vari materiali in sintesi concreta per la sconfinata ideazione, volta alla ricerca del celato senso esistenziale, a seguito del quale, l'artista diviene complice di una gradevole metamorfosi oggettiva, consona alle visioni della materia sita nei più profondi meandri cognitivi e che con senso poetico definisce il confine strutturale dell'essere in sintesi emotiva con le fasi e i mutamenti spazio-temporali ''.

A cura del Cavaliere e Critico d'arte Flavio De Gregorio.


premio citta del paliotitolo accademico

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Eventi

Giugno 2017
L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30

Contattami